Interventi

LO PSICOLOGO INFANTILE

Lo psicologo infantile lavora con le famiglie e per le famiglie, occupandosi delle difficoltà che il bambino può incontrare nelle diverse e complesse fasi di sviluppo cognitivo, emotivo, affettivo e socio-relazionale. Per fare questo agisce in stretta collaborazione con la famiglia, il primo punto di riferimento per il bambino durante l'infanzia.


QUANDO PUO' ESSERE UTILE

Come accade per gli adulti, anche nel mondo dei bambini sono presenti alcuni disturbi per i quali può essere utile consultare uno psicologo:

  • Disturbi della condotta
  • Difficoltà relazionali
  • Disturbi del comportamento
  • Disturbi d'ansia
  • Difficoltà di apprendimento
  • Paure e fobie
  • Disturbi dello sviluppo

COME CAPIRE SE QUALCOSA NON VA?

La capacità di esprimere un disagio per i bambini difficilmente passa attraverso la via della comunicazione verbale. Un bambino solitamente manifesta il proprio disagio attraverso veri e propri sintomi fisici o comportamentali (aggressività, paure, difficoltà ad addormentarsi e ad alimentarsi, ecc...).

Questi sono segnali che vanno presi in considerazione dai genitori, per capire se qualcosa non funziona e se il bambino sta cercando di comunicarci un suo malessere.

ADULTO

Può succedere durante il corso della nostra vita adulta, spesso in concomitanza con particolari momenti di cambiamento, di sperimentare una diminuzione del proprio stato di benessere e di provare emozioni negative o sintomi che interferiscono negativamente con il funzionamento psicologico, sociale e lavorativo.


LO PSICOLOGO PER L'ETA' ADULTA

Lo psicologo lavora cercando di capire, insieme al paziente, che cosa sta succedendo e cosa si può fare per superare la difficoltà del momento. La parola e la relazione sono gli ingredienti del percorso necessario per attuare un cambiamento consapevole, cercando di esplorare e affrontare efficacemente le ragioni alla base del malessere.


QUANDO PUO' ESSERE UTILE

  • Ansia/Attacchi di panico/Fobie
  • Depressione
  • Disturbi psicosomatici
  • Disturbi alimentari
  • Altre problematiche che possano causare un disagio psicologico: bassa autostima, lutto, difficoltà relazionali, insonnia, gravidanza difficile, aborti, stress lavoro-correlato, ecc...

LA COPPIA

Molto spesso, quando la conflittualità nella coppia è diventata cronica, diventa difficile riuscire a lasciarsi alle spalle le difficoltà e riprendere un percorso condiviso. In questi casi la consulenza di coppia può rappresentare una modalità efficace per risolvere i problemi e i conflitti che gravano sulla relazione e che i due partner non riescono più a gestire da soli.


LO PSICOLOGO DELLA COPPIA

Lo psicologo lavora ponendo l'attenzione sulla relazione e sui cambiamenti che possono essere ad essa apportati, sia nel modo di comunicare, sia nei comportamenti dei partner all'interno della coppia.


QUANDO PUO' ESSERE UTILE

  • Elevata conflittualità
  • Assenza di comunicazione nella coppia
  • Diminuzione dell'intesa
  • Assenza di rapporti sessuali

PSICOLOGIA LEGALE

Lo psicologo può effettuare una valutazione psicodiagnostica che metta in evidenza il funzionamento di un individuo, in quei casi in cui si renda necessario presentare una documentazione aggiuntiva in ambito legale. In particolare, può essere utile in seguito ad eventi conflittuali, stressanti o traumatici.


La valutazione, effettuata tramite test e colloqui, permette di individuare le caratteristiche fondamentali di personalitò e la qualitò delle relazioni interpersonali, la presenza di stress e risorse utili ad affrontarlo, il livello di funzionamento intellettivo (Q.I.) e cognitivo (memoria, attenzione, ragionamento), l'effettiva capacità di intendere e di volere della persona o l'effetto che specifiche situazioni avverse hanno avuto sul benessere psicologico dell'individuo. In quest'ultimo caso, è possibile procedere anche alla quantificazione del danno biologico di natura psichica.


La relazione prodotta può essere utilizzata come documentazione a sé stante, può essere inserita all'interno di una più ampia valutazione medico-legale, o può costituire il nucleo di un parere di parte.


Tra le situazioni che abbiamo affrontato in passato, ci sono approfondite consulenze testistiche per CTU inerenti a separazione/affido di minori, valutazioni psicodiagnostiche relative a malpractice medica, valutazioni del Disturbo Post-Traumatico da Stress in seguito a eventi avversi e valutazioni del funzionamento cognitivo legate a richieste assicurative e di invalidità.


Che tu sia un cliente che desidera avvalersi del nostro aiuto, o un professionista (avvocato, medico legale o psichiatra) alla ricerca di un professionista che possa tutelare in modo efficace gli interessi del tuo cliente, non esitare a contattarci. Offriamo anche ai colleghi impegnati nel ruolo di CTU un supporto specialistico nella scelta e nella somministrazione dei test più adeguati per l'analisi dei fattori necessari a rispondere nel migliore dei modi ai quesiti posti dal giudice.